giovedì 12 gennaio 2012

Prodotti cosmetici... da sapere!

PETROLATUM, PARAFFINUM LIQUIDUM, MINERAL OIL 

Sono derivati dalla raffinazione del petrolio, inquinanti, non biodegradabili, recentemente inseriti 
dalla direttiva europea tra i cancerogeni di classe II. Il paraffinum liquidum in particolare, non è 
realmente un derivato ma piuttosto una sua frazione, nella pratica “è petrolio”. Ci interessiamo alla 
paraffina liquida, o olio di paraffina, poiché è presente in molti prodotti (soprattutto della 
Johnson&Johnson - avete presente l’Olio Baby?). La paraffina è stata dichiarata cancerogena dalla 
comunità europea; tuttavia a causa di un cavillo (è cancerogena per via delle impurità contenute, ma 
se un produttore sostiene che la sua è pura, può  inserirla nel cosmetico) è ancora ampiamente 
utilizzata. Per quale motivo? Costa poco e non irrancidisce. Nel prodotto ricopre la funzione di  
condizionante, solvente, emolliente. 
Poiché non e’ possibile aggiungere materialmente acqua alla pelle,  infatti, l’unico potere idratante 
esercitato da un cosmetico è limitare l’evaporazione dell’acqua presente sulla sua superficie: la  
paraffina “idrata” formando una vera barriera tra l'epidermide e l'ambiente. 
Tale barriera però è innaturale, composta da molecole estranee a quelle dello strato idro-lipidico della 
pelle (la miscela di grasso e acqua distribuita sull'epidermide che costituisce l’idratazione naturale). 
La traspirazione ne risulta ostacolata, i germi presenti restano intrappolati dalla paraffina, provocando 
irritazioni e favorendo l'acne, specialmente su pelli predisposte.  Sono pertanto composti 
comedogenici, che creano un "tappo" sui follicoli piliferi, facendo sì che cheratina, sebo, polvere si 
ossidino formando gli odiosi "punti neri", ovvero comedoni. Spesso l’eccesso di untuosità della pelle 
è causata dal petrolio e dalla sua azione di "soffocamento": alcuni neonati soffrono di vere e proprie 
dermatiti da petrolatum. I prodotti per bambini sono quelli più a rischio, da questo punto di visto.

Tratto dalla "Cura del Bebè" all'indirizzo: http://biodetersivi.altervista.org/allegati/mondo_bimbao.pdf

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cerca nel blog