martedì 28 aprile 2009

Ricette per una buona salute.

COCKTAIL ALLO ZENZERO (per tutte le stagioni)

1 fettina di zenzero (1 cm. Scarso);

4 o 5 carote;

½ mela senza semi.

Effetti benefici per acne, afte e per l'artrite in genere ed arteriosclerosi e borsiti, bronchiti candidosi, cataratta e cellulite.Fa bene anche ai capelli. Inoltre previene il Cancro e lo guarisce.


L'ESPRESSO PER LA PELLE (Maggio – Settembre)

2 fette di ananas con buccia;

½ cetriolo; (Maggio – Settembre)

½ mela.

Effetti benefici per la pelle (acne).


DELIZIA ALL'ARANCIA (Novembre - Marzo)

2 O 3 arance sbucciate ma con l'albedo;

½ mela senza semi.

Effetti benefici sulle borsiti.


COCKTAIL ALLA CLOROFILLA (Aprile o Settembre)

3 foglie di coste; (Aprile e Settembre)

1 manciata di prezzemolo; (Maggio - Ottobre)

1 manciata di spinaci; (Gennaio – Aprile e Settembre - Dicembre)

4 carote;

½ mela.

Effetti benefici per la gotta...

lunedì 27 aprile 2009

I ComandaLenti.

Ho trovato questi suggerimenti sul sito:
si tratta dei "ComandaLenti" consigli utilissimi per condurre una vita tranquilla e "piena di tempo" per fare tutto quello che vogliamo, perchè di tempo ce ne per tutti, il tempo è una risorsa DEMOCRATICA!!!

I nostri primi 14 comandalenti, per trovare la velocità giusta nella vita.

1) Svegliarsi 5 minuti prima del solito per farsi la barba, truccarsi o far colazione senza fretta e con un pizzico di allegria.

2) Se siamo in coda nel traffico o alla cassa di un supermercato, evitiamo di arrabbiarci e usiamo questo tempo per programmare mentalmente la serata o per scambiare due chiacchiere con il vicino di carrello.

3) Se entrate in un bar per un caffè:ricordatevi di salutare il barista, gustarvi il caffè e risalutare barista e cassiera al momento dell'uscita(questa regola vale per tutti i negozi, in ufficio e anche in
ascensore)

4) Scrivere sms senza simboli o abbreviazioni, magari iniziando con caro o cara...

5) Quando è possibile, evitiamo di fare due cose contemporaneamente come telefonare e scrivere al computer...se no si rischia di diventare scortesi, imprecisi e approssimativi.

6) Evitiamo di iscrivere noi o i nostri figli ad una scuola o una palestra dall'altra parte della città

7) Non riempire l'agenda della nostra giornata di appuntamenti, anche se piacevoli, impariamo a dire qualche no e ad avere dei momenti di vuoto.

8) Non correte per forza a fare la spesa, senz'altro la vostra dispensa vi consentirà di cucinare una buona cenetta dal primo al dolce.

9) Anche se potrebbe costare un po' di più, ogni tanto concediamoci una visitina al negozio sottocasa, risparmieremo in tempo e saremo meno stressati.

10) Facciamo una camminata, soli o in compagnia, invece di incolonnarci in auto per raggiungere la solita trattoria fuori porta.

11) La sera leggete i giornali e non continuate a fare zapping davanti alla tv.

12) Evitate qualche viaggio nei week-end o durante i lunghi ponti, ma gustatevi la vostra città, qualunque essa sia.

13) Se avete 15 giorni di ferie, dedicatene 10 alle vacanze e utilizzate i rimanenti come decompressione pre o post vacanza.

14)Smettiamo di continuare a ripetere:"non ho tempo". Il continuare a farlo non ci farà certo sembrare più importanti.


... e i 7 comandalenti in cucina


1) Il cibo è la tua prima medicina: insegna Ippocrate... crediamoci!

2) La poesia del cibo inizia quando facciamo la spesa: scegliamo prodotti di stagione e di qualità. Se vogliamo risparmiare diminuiamo la quantità: che è anche un'ottima scelta per controllare colesterolo e peso.

3) E' scientificamente provato che l'acqua non bolle prima se continuiamo a osservarla: quindi senza fretta appassioniamoci alla preparazione della nostra cenetta e apparecchiamo con cura la tavola, un fiore?

4) Utilizziamo tutti i nostri sensi per godere dei singoli ingredienti: la vista, il tatto, l'olfatto, il gusto ... anche l'udito (i rumori della cucina fanno tanto casa e calore!).

5) Gustiamo ogni forchettata e ogni piccolo sorso di quel vino che, anche se da incompetenti, avremo scelto con amore e cura.

6) Evitiamo il "due in uno"! Se mangiamo non telefoniamo, se telefoniamo non mangiamo.

7)Non precipitiamoci ... il cinema, la lavastoviglie, l'ultimo ritocco al computer, ecc. aspettano

lunedì 20 aprile 2009

Consiglio della sera.

Spegnendo la TV di tempo ce ne di più!!!

.

Provateci, ne restereti positivamente sorpresi.


domenica 19 aprile 2009

Percorso formativo personale 2

Ecco il secondo libro che ho avuto il piacere di leggere:

La scienza dell'uno (recensione dal sito della rivista Scienza e Conoscienza)

Tutto è Uno, tutto è interconnesso, come già accennato nel post: L'armonia dell'UNO.
Sopra e sotto, destra e sinistra, bene e male. Ovvero il concetto della separazione che porta allo scontro, alla sfida, che divide e non unisce!
Un libro interessante pubblicato da Macroedizioni, scritto da Vittorio Marchi, docente di Fisica che negli anni ha orientato i propri studi verso una qualità speciale della materia: lo Spirito.
Questo libro mi ha aiutato a sentirmi parte del Tutto e per questo ringrazio il suo autore.


Ora ed Adesso!

Concentrarsi sul presente, accettare quello che siamo e quello che abbiamo ci aiuta a essere sereni ed equilibrati. Questo è il modo migliore per mantenere l'armonia con Tutti e con Tutto. E il primo "Tutto " che sarà in armonia sarà il nostro Essere, in nostro corpo e la nostra mente... non è una cosa meravigliosa?

sabato 18 aprile 2009

Vittime o creatori della nostra realtà? I pensieri e le credenze plasmano il flusso degli eventi.

Questo post è gentilmente concesso da Lara Belpassi, curatrice del blog: http://www.striscialabellanotizia.com/


Perché molte persone sono interessate alla fisica dei quanti? Il motivo è semplice, essa apre un varco ad uno strano connubio scienza-mistica; ma non solo, getta uno sguardo nuovo sulla visione della vita. Non siamo più solo vittime di un destino ineluttabile ma diveniamo attori della nostra esistenza. Quando parliamo di osservazione trattiamo anche il modo con cui la coscienza agisce nell’universo, proprio come nell’esperimento della doppia fenditura (vedi video sottostante), l’osservazione modifica lo status quo dell’elettrone. Poiché ogni osservazione della realtà non è mai oggettiva, ma è sempre filtrata da convinzioni o modelli mentali che plasmano il mondo in cui viviamo, possiamo, a questo punto, introdurre il concetto di credenza. Secondo Gregg Braden “una credenza rappresenta un “programma” che crea schemi nella realtà”. Ad esempio, un cane può rappresentare, per alcuni soggetti, un essere amabile ma per altri individui esso è solo la fonte di paure o fobie. Geoff Heath, ex-decano dei lettori in counseling e relazioni umane preso l’Università di Derby in Inghilterra asserisce che “siamo ciò che giungiamo a credere di essere. Cambiare le nostre convinzioni significa cambiare le nostre identità…” Sicuramente per “ri-programmarci” e cancellare i nostri vecchi schemi dobbiamo avere un motivo valido che realizzi un modello di identificazione diverso da quello del passato.

Fisica Quantistica: l'esperimento delle due Fessure

Ecco un divertente video didattico per un approccio alla fisica quantistica.

giovedì 16 aprile 2009

Grazie al cielo!

Un video che va visto per intero, un video dal finale sorprendente...

Acuto, ironico, inriverente, letterale.


L'Amore del gatto

Il gatto si Ama, il gatto non cambia mai le proprie abitudini.
Il gatto è certo che l'uomo che provvede ai suoi bisogni continuerà a farlo.
Il gatto non smetterà di rifarsi le unghie sui tappeti, il gatto non smetterà di fare le fusa.
Il gatto è un esempio perfetto di come noi dovremo essere.


Amiamoci!!!
Rispettiamoci!!!
Accettiamoci!!!

mercoledì 15 aprile 2009

Oggi è una bellissima giornata.

Sono comodamente sdraiato su di un verdeggiante prato, circondato di Margherite, fiori gialli e Denti di Leone.
Oggi ho fatto quello che era meglio per Me!
Ho girato in lungo e in largo con la mia bicicletta, ho comprato il libro che volevo e ho deciso io cosa fare e cosa guerdare, ho deciso anche chi incontrare e adesso sono felice e rilassato.
Tutto intorno a me e bello tutto e verde, giallo ed allegro; tutto è azzurro e luminoso... tutto è AMORE!

domenica 12 aprile 2009

Percorso formativo personale 1

Vorrei cominciare a "presentare" i libri nell'ordine di lettura che mi hanno aiutato nel mio percorso formativo. Il primo di questi libri è:


di Giulio Cesare Giacobbe, edizioni Ponte alle Grazie.
Un libro divertente e stimolante che aiuta a capire l'origine dei pensieri negativi e delle nevrosi dei nostri tempi, un libro che insegna come uscire dal circolo vizioso della "sega mentale".


L'armonia dell'UNO!

Ho scoperto che è molto importante apprezzare l'armonia dell'UNO.

L'UNO unisce, ci fa sentire tutti uguali e ci aiuta a comprendere.
L'UNO ci da energia.
L'UNO è tutti noi messi assieme, è la Terra e l'universo.
L'UNO è il creato.
L'UNO è Dio, Dio è in Noi.

L'UNO è pace! 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Cerca nel blog